Informazioni per il riciclo

 

Bottiglia in vetro incolore, va nella raccolta vetro

Tappo in sughero naturale, va nella raccolta differenziata dedicata

Capsula in alluminio polilaminato, va nella raccolta alluminio

 

Ramandolo

Il Ramandolo CaFelice nasce dai vigneti storici del comune di Nimis, luogo in cui il vitigno Verduzzo ed il terroir hanno trovato un connubio perfetto che ha portato alla nascita della prima Docg del Friuli Venezia Giulia.

La vendemmia delle uve destinate a divenire Ramandolo Docg CaFelice viene svolta in due epoche di raccolta, la prima in cui si ricercano le proprietà organolettiche e tecniche perfette per l’appassimento, svolto in cassettine per un periodo di due mesi.

La seconda vendemmia si svolge a stagione più inoltrata, solitamente nella seconda decade di ottobre. Qui si ricerca invece la massima espressività varietale del vitigno e parallelamente, sfruttando il clima, l’inizio dell’infavatura degli acini da parte della muffa nobile.

A fine fermentazione alcolica, della durata di circa un mese, viene fatto il taglio delle masse e successivamente viene messo ad affinare in barriques, per un periodo di due anni.

Alla fine dell’affinamento il vino si presenta di colore oro, con qualche riflesso tendente all’oro vecchio.

Al naso risulta fruttato con note di pesca e frutta matura. Successivamente si viene stimolati da note tendenti allo zafferano,  al caffè e al cioccolato bianco.

In bocca si presenta come un vino caldo, dolce senza risultarne stucchevole.

Questa caratteristica è data dai tannini naturalmente presenti nell’uva.

La bocca accompagna il naso nei sentori di frutta matura e la mineralità dovuta all’acidità risulta molto gradevole.

Da servire a temperatura di 8 – 10 gradi centigradi.

Perfetto in abbinamento con formaggi, salse yogurt e salumi molto sapidi, con crostacei e molluschi crudi.

  1. Home
  2. Ramandolo
RSS
Follow by Email
LinkedIn
Share
Instagram
WhatsApp